Attore/Attrice

Biografia ,Charlotte Gainsbourg

http://www.myhomevideo.it/FOTO ATTORI/Charlotte Gainsbourg Num 10.jpg
22 luglio 1971

Data di Nascita Londra 22-07-1971 I genitori di Charlotte Gainsbourg non sono stati i Beatles o i Rolling Stones, e i loro nomi probabilmente saranno dimenticati molto presto. Eppure, negli anni Sessanta e Settanta, Jane Birkin e Serge Gainsbourg, con le loro piccole trasgressioni, hanno contribuito ad abbattere un mondo moralista e repressivo che, anche se è stato sostituito da un altro altrettanto ottuso e violento, doveva comunque essere demolito. Charlotte, nata a Londra il 22 luglio 1971, ha dovuto affrontare subito il clima di quegli anni. I compagni di scuola, certamente addestrati dai genitori, spesso le dicevano: 'Tua madre è una puttana' o 'Tuo padre è drogato', e non era un buon inizio per fare amicizia.A dodici anni, Charlotte Gainsbourg chiede di andare in collegio e poco tempo dopo si ritrova in Svizzera, dove oltre a sciare tutti i giorni cerca di imparare il russo e frequenta di nascosto la sinagoga, nel disperato tentativo di recuperare le proprie radici. Nel 1984, gira il suo primo film, Amore e musica, diretto da Elie Chouraqui ed interpretato da Catherine Deneuve. L'esperienza è molto positiva per Charlotte, che sul set si sente accolta come in una famiglia. Lo stesso anno, registra insieme al padre la canzone 'Lemon Incest' e nel 1985 è la protagonista del film di Claude Miller Sarà perché ti amo, che le fa vincere il César per la giovane attrice più promettente. Poi, la Gainsbourg incide l'album 'Charlotte Forever' (musica e parole sono del padre) esubito dopo Serge Gainsbourg dirige se stesso e la figlia nel film Charlotte For Ever (1986), un mix di morbosità e ironia particolarmente riuscito. Nel 1987, Agnès Varda dirige Jane B. par Agnès V., un ritratto di Jane Birkin (a cui partecipa anche Charlotte) che fa nascere l'idea di realizzare Kung Fu Master (1987), interpretato da madre e figlia. Due anni dopo, Charlotte Gainsbourg è protagonista di La piccola ladra, il film di Claude Miller basato sull'ultima sceneggiatura scritta da François Truffaut. All'inizio degli anni Novanta, la giovane attrice gira Il sole anche di notte (1990) di Paolo e Vittorio Taviani, Merci la vie (1991) di Bertrand Blier e Il giardino di cemento (1993), tratto dal romanzo di Ian McEwan e diretto dallo zio Andrew Birkin, e nel 1996 è protagonista del film di Franco Zeffirelli Jane Eyre, del noir di Eric Rochant Anna Oz e di Love etc., di Marion Vernoux. Nel 2000, la Gainsbourg ha vinto il César per la migliore attrice non protagonista con il film di Danièle Thompson Pranzo di Natale (1999). Nel 2001 ha recitato al fianco del marito, l'attore Yvan Attal con cui ha un figlio nato nel 1997, nel film dai forti accenti autobiografici Mia moglie è un'attrice. Poi è andata oltreoceano per il film 21 grammi - Il peso dell'anima del messicano Alejandro González Iñárritu, al fianco di Sean Penn. Nel 2006 torna sugli schermi italiani con il film Due volte lei che ha aperto il Festival di Cannes nel 2005.Per Emanuele Crialese e il suo film premiato alla Mostra del cinema di Venezia, Nuovomondo Charlotte è stata la dolce Lucy che la famiglia siciliana incontra sulla nave che li porterà in America.Nel 2006 è apparsa anche nel fantasioso L'arte del sogno di Michel Gondry e nel 2007 nel caleidoscopico Io non sono qui di Todd Haynes ispirato alla figura di Bob Dylan.Grazie al ruolo estremo della mai nominata protagonista del film di Lars Von Trier 'Antichrist' vince la Palma d'oro per la migliore attrice al festival di Cannes la cui giuria è presieduta dall'attrice Isabelle Huppert. Dedica il premio ai suoi genitori, al marito l'attore Ivan Attal e ai suoi due bambini: Ben e Alice. Aggiornato: 24 maggio 2009

foto & videos

Filmografia

  1 2