Attore/Attrice

Biografia ,Kate Winslet

http://www.myhomevideo.it/FOTO ATTORI/Kate Winslet Num 06.jpg
05 ottobre 1975

Data di Nascita Reading 05-10-1975 Adora la musica classica e i canti gregoriani, tra i suoi film preferiti indica Grease e ha esordito sul palcoscenico a soli cinque anni, interpretando la Vergine Maria in una recita scolastica.Sono le passioni di Kate Winslet, nata a Reading, in Inghilterra, il 5 ottobre 1975, che fa parte di una famiglia di attori e il sacro fuoco dell’arte è per lei praticamente una questione genetica. Dopo aver partecipato a tutte le possibili produzioni scolastiche, inizia a studiare seriamente recitazione nel 1986 e nel 1991 fa la sua prima apparizione in un serial della televisione britannica. Ma il lavoro come attrice non le dà da vivere e Kate alterna le apparizioni in tv al servizio ai tavoli dei ristoranti per guadagnarsi l’indipendenza economica dalla famiglia.Finalmente, nel 1994, arriva l’esordio sul grande schermo con Creature del cielo di Peter Jackson. Questa sua prima interpretazione è di quelle che lasciano il segno. Nel ruolo di Juliet, giovane adolescente morbosa che sfiora la pazzia, Kate tira fuori tutta la sua espressiva intensità e viene immediatamente notata dalla critica. L’anno dopo è Marianne Dashwood in Ragione e sentimento e si guadagna la sua prima nomination all’Oscar come migliore attrice non protagonista a soli 19 anni. Il 1996 è l’anno di due ruoli particolarmente complessi, che mettono in evidenza le doti della Winslet e le sue straordinarie capacità soprattutto nelle parti introspettive. È infatti l’eroina sfortunata di Jude di Michael Winterbottom e l’inquieta Ophelia dell’Hamlet di Kenneth Branagh. E nonostante Kate sia ancora agli inizi della sua carriera, la sua fama nell’ambiente è tale che viene scelta da Branagh per quest’ultimo ruolo senza doversi sottoporre ad alcuna audizione.Ma il successo con il grande pubblico arriva solo nel 1997, grazie al fenomeno planetario Titanic. Kate è la protagonista del kolossal di Cameron e per la sua interpretazione di Rose DeWitt Bukater accanto a Leonardo Di Caprio conquista la sua seconda nomination e la definitiva consacrazione a star internazionale. L’attrice inglese è su tutte le copertine, nascono a decine i fan club in suo onore, ma questo grande successo è purtroppo oscurato da un grave lutto che la colpisce negli affetti più cari. Proprio alla vigilia dell’uscita del film il suo ex ragazzo, Stephen Treade, al quale è ancora profondamente legata, muore stroncato dal cancro e Kate, sconvolta dal dolore, diserta la prima di “Titanic” per partecipare al funerale. Kate a quel tempo è molto giovane, ma è una ragazza saggia ed equilibrata che non si lascia abbattere dalla sofferenza, né tantomeno travolgere dalla fama internazionale.Rifiuta così le parti miliardarie che Hollywood le offre e preferisce prendere parte a produzioni a basso budget di maggiore qualità. Nel 1998 compare dunque in Ideus kinky - Un treno per Marrakesh di Gillies MacKinnon e a chi le chiede il motivo delle sue scelte dichiara: “Dopo ‘Titanic’ avevo perso la mia identità, ero perseguitata da copioni bamboleggianti. Avrei potuto fare molti soldi. Ho preferito innamorarmi, sposarmi e mettermi nelle mani di Jane Campion”. Kate, infatti, incontra il suo futuro marito Jim Threapleton proprio sul set di “Ideus kinky - Un treno per Marrakesh” e quindi gira con la Campion Holy Smoke. Poi, dopo essersi sposata, continua a partecipare a pellicole raffinate, come Quills di Phillip Kaufman, che le permettono di affrontare i ruoli complessi e tormentati che tanto ama.Nel frattempo, il 12 ottobre del 2000, diventa mamma della piccola Mia Honey, nata nello stesso ospedale londinese dove aveva partorito anche la sua grande amica Emma Thompson. Il 2001, l’anno della separazione di molte coppie storiche di Hollywood, come Meg Ryan e Dennis Quaid oppure Nicole Kidman e Tom Cruise, registra anche la fine del matrimonio di Kate e Jim. Ma a soli due mesi dal divorzio Kate sembra di nuovo felice e si confessa pazzamente innamorata di Sam Mendes, il regista premio Oscar di American Beauty.Con il suo nuovo amore, sempre nel 2001, arriva anche un nuovo grande successo, la sua terza candidatura all’Oscar per il ruolo della scrittrice Murdoch nel film britannico Iris, mentre nel 2003, dopo aver partorito il suo secondo figlio, Kate Winslet è la protagonista, al fianco di Kevin Spacey, del drammatico The life of David Gale, diretto da Alan Parker. Dopo le mega produzioni degli esordi, negli ultimi anni Kate è diventata una sorta di icona delle produzioni alternative: è stata protagonista del grande successo via passaparola Se mi lasci ti cancello (2004) e di Neverland al fianco di Johnny Depp. Nel 2005 ha superato se stessa come amante volgare e canterina nel film musical di John Turturro, Romance & Cigarettes e, con Little children (2006) di Todd Field, ottiene la sua quinta nomination all’Oscar. La sesta è arrivata nel 2009 per la sua splendida interpretazione in The reader, nel ruolo di una ex carceriera delle SS che instaura una relazione con un giovane studente. Con questo film Winslet ha vinto il suo primo premio oscarAggiornato il 24 febbraio 2009

foto & videos

scorri foto con mouse 5 foto 0 videos

Filmografia

  1 2