A Mano Disarmata

3,60 http://www.myhomevideo.it/COVER/A Mano Disarmata 06-06-2019 Num 02.jpg
Il tuo Voto :

110 min

Origine: ITALIA

Anno Produzione: 2019

Genere: DRAMMATICO

Data Uscita: giugno 06, 2019

Regia: Claudio Bonivento

Tratto Da: libro autobiografico di Federica Angeli (Ed. Baldini+Castoldi)

Produzione: ANDREA DI NARDO PER LASER DIGITAL FILM CON RAI CINEMA

Distribbuzione: EAGLE PICTURES

Sceneggiatura: Mirkoeilcane

Fotografia: Maurizio Dell'Orco

Musiche: Roberto Siciliano

Montaggio: Federica Di Stefano

Scenografia: Agata Cannizzaro

Effetti:

Costumi: Candido Raini

Film Atteso Add to watchlist



Trama

Da cronista dell'edizione romana di La Repubblica, Federica Angeli prende in mano la sua vita e decide di usarla, senza risparmio, in una causa civile: la lotta ai clan mafiosi che infestano Ostia. La sua arma è - e sarà sempre - la penna. Il film racconta le tappe della sua sfida alla malavita, iniziata nel 2013 e non ancora finita, senza mai dimenticare la sua dimensione di donna, madre e moglie: il coraggio e la paura, la solitudine e la solidarietà, la disperazione e l'entusiasmo per una battaglia combattuta a viso aperto

La recensione del film di Claudio Bonivento

A mano disarmata, eccetto per la tastiera. Cronista a Repubblica, dal 2013 Federica Angeli vive sotto scorta a causa delle minacce ricevute per le sue inchieste sulla criminalità organizzata a Ostia: ne ha fatto un’autobiografia, A mano disarmata, da cui viene ora il film omonimo, diretto da Claudio Bonivento, interpretato da Claudia Gerini, scritto da Domitilla Shaula Di Pietro con la collaborazione della giornalista.Tra debolezze esplicite e ingenuità assortite, derivanti anche dal budget limitato e dalle riprese mordi-e-fuggi, ha però un pregio non equivocabile e un senso non differibile: nell’exemplum della Angeli, eroina poco borghese, inquadra il tradizionale fuoricampo del crime, nello specifico del mafia-movie, non solo privilegiando la vittima, ma di questa ancor più che il coté professionale, quello familiare, amicale, relazionale.A tenere in resta la penna, perché “chi sta dalla parte giusta non perde mai”, è Federica, una credibile Gerini, ma l’inchiostro è un precipitato collettivo.Cineasta di lu

Attori






Trailer & Foto

                             
                             

Nelle Sale della tua Città

Città
Date
Cinema Visualizza mappaVisualizza tabella Orari

Lascia un Commento










In risposta a

immetti il tuo Nome.


Se vuoi ricevere la segnalazione alle risposte o commenti lascia la tua mail (non sarà visibile nel post)

Immetti il messaggio post.