q La Stanza Delle Meraviglie

La Stanza Delle Meraviglie

2,90 http://www.myhomevideo.it/COVER/La Stanza Delle Meraviglie 14-06-2018 Num 02.jpg
Il tuo Voto :

117 min

Origine: USA

Anno Produzione: 2017

Genere: DRAMMATICO

Data Uscita: giugno 14, 2018

Regia: TODD HAYNES

Tratto Da: GRAPHIC NOVEL OMONIMO DI BRIAN SELZNICK (ED. MONDADORI)

Produzione: CHRISTINE VACHON, PAM KOFFLER, JOHN SLOSS PER AMAZON STUDIOS, CINETIC MEDIA, KILLER FILMS, FILMNATION ENTERTAINMENT,PICROW

Distribbuzione: 01 DISTRIBUTION (2018)

Sceneggiatura: BRIAN SELZNICK

Fotografia: ED LACHMAN (EDWARD LACHMAN)

Musiche: CARTER BURWELL

Montaggio: AFFONSO GONÇALVES

Scenografia: MARK FRIEDBERG

Effetti: SÉBASTIEN BERGERON, JEAN-FRANÇOIS FERLAND, LOUIS MORIN, ALCHEMY 24, FRAMESTORE, FOLKS

Costumi: SANDY POWELL

Film in programmazione Add to watchlist



Trama

USA, 1927 e 1977. Ben e Rose sono due bambini di epoche diverse che segretamente desiderano una vita diversa dalla propria. Ben cerca il padre che non ha mai conosciuto, Rose sogna una misteriosa attrice di cui raccoglie foto e notizie nel suo album. Quando Ben scopre in casa un indizio sconcertante e Rose legge un allettante titolo sul giornale, i due ragazzini partono alla ricerca di quello che hanno perso con una simmetria ipnotica.

La recensione del film di TODD HAYNES

"Tratto dall'omonima graphic novel di Brian Selznick (che firma anche la sceneggiatura), il film traduce la diversità letteraria tra pagine scritte e disegnate (tipiche dell'autore, cui si deve anche 'La straordinaria invenzione di Hugo Cabret', filmato da Scorsese), alternando il bianco e nero muto per le scene nel 1927 e il colore parlato per quelle nel 1977. Che naturalmente a un certo momento troveranno il modo di intrecciarsi. Intanto vale la pena sottolineare come questa apparente storia per bambini - 'spielberghiana' verrebbe da dire - non tradisca le ambizioni autoriali di Todd Haynes: anche qui si parla di amori infelici (e in parte impossibili), si ritrova la stessa maniacale precisione nelle ricostruzioni d'ambiente (Ed Lachman ha fatto miracoli nel ritrovare i colori degli anni 70), la stessa ambizione di usare il passato per parlare del presente e di distruggere la piatta logica narrativa. Con in più un omaggio al cinema come abilità artigianale, capace di affascinare senza far ricorso alla tecno

Attori






Trailer & Foto

                             
                             
                             
                             
                             

Nelle Sale della tua Città

Città
Date
Cinema Visualizza mappaVisualizza tabella Orari

Lascia un Commento










In risposta a

immetti il tuo Nome.


Se vuoi ricevere la segnalazione alle risposte o commenti lascia la tua mail (non sarà visibile nel post)

Immetti il messaggio post.