Monolith

3,50 http://www.myhomevideo.it/COVER/Monolith 12-08-2017 Num 05.jpg
Il tuo Voto :

83 min

Origine: ITALIA, USA

Anno Produzione: 2016

Genere: THRILLER

Data Uscita: agosto 12, 2017

Regia: IVAN SILVESTRINI

Tratto Da: OMONIMO GRAPHIC NOVEL DI ROBERTO RECCHIONI E MAURO UZZEO, DISEGNATO DA LORENZO "LRNZ" CECCOTTI

Produzione: LORENZO FOSCHI, DAVIDE LUCHETTI, CLAUDIO FALCONI, GUY MOSHE, MATTHEW G. ZAMIAS PER SKY ITALIA, LOCK AND VALENTINE, SERGIO BONELLI EDITORE

Distribbuzione: VISION DISTRIBUTION (2017)

Sceneggiatura: IVAN SILVESTRINI, STEFANO SARDO, ELENA BUCACCIO, MAURO UZZEO

Fotografia: MICHAEL FITZMAURICE

Musiche: DIEGO BUONGIORNO

Montaggio: LORENZO MUTO

Scenografia: LORENZO CECCOTTI

Effetti: RUSS ADAMS, ANDREA VINCENTI, FRAME BY FRAME

Costumi: ANINA PINTER

Film uscito Add to watchlist



Trama

Sandra è fuori dalla sua Monolith, la macchina più sicura al mondo, costruita per proteggere i propri cari da qualsiasi minaccia, mentre suo figlio David, di soli due anni, è rimasto chiuso dentro. Intorno ci sono solo miglia e miglia di deserto e Sandra è disperata perché deve trovare il modo di aprire quella corazza di acciaio e liberare il suo bambino. Pur di riuscirci è pronta a tutto, anche a mettere a rischio la sua stessa vita, ma è sperduta nel nulla, senz'acqua, con scarsissime possibilità di riuscita e alla mercé di animali feroci. Riuscirà il coraggio di una madre ad avere la meglio sulla corazzata Monolith?

La recensione del film di IVAN SILVESTRINI

"Filosofico d'ispirazione e fantascientifico di realizzazione, 'Monolith' è il titolo sfida-estate del cinema italiano (...). Pur premiando il coraggio ideativo - e anche l'uscita controcorrente in piena desertificazione delle sale - va detto l'esperimento manifesti qualche perplessità nel suo complesso, lasciando intravedere ottime intenzioni solo parzialmente soddisfatte. Neppure è sufficiente abbandonarsi all'estetica dell'incubo (una madre in preda al delirio psico-fisico, somma del terrore per la sorte del figlio e delle proprie effettive condizioni disumane e di solitudine) per non accorgersi della narrazione spigolosa e affrettata, confortata - forse - dalla coerenza all'impervio terreno desertico affrontato dal super-suv." (Anna Maria Pasetti, 'Il Fatto Quotidiano', 6 agosto 2017)

Attori





Trailer & Foto

Nelle Sale della tua Città

Città
Date
Cinema Visualizza mappaVisualizza tabella Orari

Lascia un Commento




In risposta a

immetti il tuo Nome.

Immetti il messaggio post.