Red Joan

3,90 http://www.myhomevideo.it/COVER/Red Joan 09-05-2019 Num 02.jpg
Il tuo Voto :

101 min

Origine: GRANBRETAGNA

Anno Produzione: 2018

Genere: BIOGRAFICO, DRAMMATICO, ROMANTICO

Data Uscita: maggio 09, 2019

Regia: Trevor Nunn

Tratto Da:

Produzione: DAVID PARFITT PER TRADEMARK FILMS IN ASSOCIAZIONE CON CAMBRIDGE PICTURES COMPANY; COPRODUTTORI ALICE DAWSON, IVAN MACTAGGART

Distribbuzione: VISION DISTRIBUTION, CLOUD 9 FILM

Sceneggiatura: George Fenton

Fotografia: Zac Nicholson

Musiche: Kristina Hetherington

Montaggio: Cristina Casali

Scenografia: Tanya Bowd

Effetti: Max Walsh

Costumi: Peter Kersey

Film Atteso Add to watchlist



Trama

Nel 2000 la tranquilla vita di pensionata di Joan Stanley viene bruscamente sconvolta dall'MI5 che la arresta con l'accusa di spionaggio e alto tradimento ai danni della Corona: avrebbe consegnato segreti militari all'Unione Sovietica durante la Seconda guerra mondiale. Nel serrato interrogatorio che segue l'arresto emergerà, dopo oltre 40 anni, la vera identità dell'"Agente Lotto", ma soprattutto le ragioni che la spinsero a tradire. Cambridge 1938. Joan, studentessa di fisica, si innamora dell'affascinante Leo Galich, giovane comunista, che le farà vedere il mondo sotto una nuova luce.
Assunta poco dopo in una struttura di ricerca nucleare top secret, durante la Seconda guerra mondiale, Joan si rende conto che la distruzione totale sta divenendo pericolosamente attuale. Quale prezzo pagheresti per la pace? Joan deve scegliere se tradire il proprio paese ed i propri affetti oppure salvarli. Tratto da una storia vera

La recensione del film di Trevor Nunn

Il film di Trevor Nunn è tratto dal romanzo di Jennie Rooney, La ragazza del KGB (Piemme Edizioni), a sua volta ispirato all’incredibile storia vera di Melita Norwood, scoperta colpevole di spionaggio contro l’Inghilterra a più di ottant’anni, e per questo chiamata “nonna spia”.La catena di ispirazioni ha quindi prodotto un film che, con una spolverata leggera di thriller, affonda le radici nel genere romantico e sentimentale.Il regista divide la narrazione in due linee temporali: il presente, con Judi Dench a interpretare (ottimamente) la parte di Joan Stanley, ultraottantenne strappata alle faccende casalinghe di una pensione serena da agenti dei servizi segreti britannici; e il passato, un 1937 a Cambridge colorato da sfumature idealiste pronte a esplodere col secondo conflitto mondiale, in cui la parte della giovane Joan è affidata a Sophie Cookson.Quest’ultima dà prova di carattere e grande espressività, risultando più che credibile nel confronto attoriale-temporale con Judi Dench. Peccato che entrambe s

Attori






Trailer & Foto

                             
                             
                             

Nelle Sale della tua Città

Città
Date
Cinema Visualizza mappaVisualizza tabella Orari

Lascia un Commento










In risposta a

immetti il tuo Nome.


Se vuoi ricevere la segnalazione alle risposte o commenti lascia la tua mail (non sarà visibile nel post)

Immetti il messaggio post.